Campania, Caserta, Santa Maria Capua Vetere

Anfiteatro campano

A pagamentoVenerdì 19 giugno, Sabato 20 giugno, Domenica 21 giugno

Piazza I Ottobre 1860 - 81055 Santa Maria Capua Vetere (CE)

http://www.polomusealecampania.beniculturali.it
aggiungere

L’anfiteatro campano di Santa Maria Capua Vetere, il secondo in ordine di grandezza tra tali tipi di monumenti nell’Italia antica dopo il Colosseo (m 165 sull’asse maggiore, m. 135 su quello minore a livello dell’arena), fu innalzato tra la fine del I e gli inizi del II secolo d.C. in sostituzione dell’arena meno capiente risalente ad età graccana, i cui resti sono stati individuati a Sud-Est. Della sua vicenda edilizia informa un’iscrizione dedicata da Antonino Pio, in parte conservata presso il Museo Provinciale Campano, nella quale si fa menzione dei restauri del colonnato e del nuovo arredo scultoreo fatti eseguire dall’imperatore Adriano.

Spettacolo

Spettacolo

"La Musica perduta degli Etruschi”

In occasione della Giornate Europee dell’Archeologia, domenica 21 giugno dalle ore 16.30 alle ore 17.30 l’Anfiteatro campano propone visite tematiche a cura degli archeologi dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli; dalle ore 18.00 alle ore 20.30 le visite saranno a cura l’Archeoclub di Santa Maria Capua Vetere.
Alle 20.30, anche in occasione della Giornata della Musica, "La musica perduta degli Etruschi” con Simona Rafanelli, Etruscologa, Direttore del Museo "Isidoro Falchi” di Vetulonia e il Maestro Stefano Cantini Cocco, sassofonista e musicista jazz, con il contributo del Lions club di Santa Maria Capua Vetere, dell’Associazione Mithraeum, degli "Amici di Palazzo San Carlo" del circolo di Legambiente Geofilos di Amico Bio.

2.50 €

Domenica 21 giugno de 16:30 à 20:30 et de 20:30 à 21:30

Qualunque pubblico

Contatto stampa :

Diana Savella Alessia Fuscone,

drm-cam.comunicazione@beniculturali; pm-cam.promozione@beniculturali.it

0812294478

  • Anfiteatro campano

Mappa di accesso

14.2534 41.0816